|  Sethome |   Bookmark  Contatti  Visitatori in movimento sul sito 12


Torna In Home

L'ente


Attività dell'ente


Diga Monte Pranu


Servizi al Pubblico


Gli atti dell'ente


Utilità del sito


 
 

 
 
 Ente --> Comprensorio
     

Comprensorio

PERIMETRO CONSORZIALE



Il perimetro consorziale del comprensorio si svolge lungo i seguenti confini qui riportati, a solo titolo indicativo, e risultanti da quelli definiti nei vari decreti di costituzione nonché dai successivi decreti di ampliamento, i quali fanno fede in caso di contestazione circa gli esatti limiti, come risulta dalle corografie allegate agli atti.

La linea perimetrale che racchiude il comprensorio di bonifica, si diparte per il lato:

Nord: partendo dalla località denominata Bruncu Teula, lungo il confine comunale di Palmas Suergiu fino ad incontrare il vertice determinato col confine comunale di Serbariu prosegue lungo tale ultimo confine fino alla quota 53, deviando poi lungo la carreggiata passante per “Case Serafini” e che conduce a “Terra Segada”.

Da qui segue il vecchio confine comunale fino a giungere presso le “Case Roux” e prosegue fin quasi al Monte Tanas da qui deviando ancora, seguendo per la spezzata che passa per la quota 382 “Sedda Montega”, Gutturu e Muru, Monte Spina a quota 354, quota 322, quota 315, quota 308, quota 296, cioè attraverso la dorsale che separa la valle del Rio “Sa Figuera” da quella del “Rio Cannas” fino a quota 276 e a “Frassu Lepuris”. Da questo punto la linea segue il confine comunale tra Carbonia e Narcao (ex Serbariu) fino a Punta di Ganna Piria e quindi devia per Monte Ettoi, seguendo la spezzata che tocca Punta de Su Lioni, Punta de Moddizzi e Punta “Sa Domu Beccia”. 

Da Monte Ettoi passando a est di “Barracca de is Sais”, per la quota 407 (tra “Serra is Turritas” e “Serra Concai Arrubiu”) e per la quota 421, segue la dorsale fino a ritrarre il confine comunale di Narcao e quindi quest’ultimo fino alla quota 424 per poi lasciarlo passando per miniera Rosas, intersecando il Rio Barisonis, Rio Sega Fogus e la curva 450 fino ad incontrare la dorsale il cui lato occidentale domina la valle dove inizia il Rio Medau Becciu.

Est: partendo da dove inizia il Rio Medau Becciu e seguendo tale dorsale fino a “Cuccuru is Cariddus”. Da qui, dopo aver seguito un tratto del predetto confine, passa per “Punta e su Froi”, “Punta Mitzorgiu”, “Punta Panepra” e quota 259 (dopo aver intersecato il Rio “S’ega su scoglio”), giunge a monte Imbrasciau, segue un tratto del confine comunale fino al Rio Mannu, prosegue per monte Sedda Tirana fino ad incontrare nuovamente il confine comunale, seguendolo fino alla strada provinciale per Giba. Continua su questo per 1200 metri, devia poi per “Case Orrù”, “Forriadroxius”, “Is Pilius”, “Tanca Atzeni”, “Nuraghe Guardia Cristo”, quota 219, quota 161, monte Cagafà, quota 145, punto intermedio tra le quote 166 e 141 (ad Est di S. Maria di monte Flaca), passa circa 150 dall’abitato di “Su Benotzu” e prosegue per “Monte Moddizzi” dove incontra il limite comunale tra Giba e Teulada e lo segue toccando “Punta Acuzza” fino a “Nuraghe Giara”.

Sud: partendo da “Nuraghe Giara” tocca “Nuraghe Pamesu”, “Is Chillaus”, monte “Margiani”, “Guardia sa Perda” fino al mare (quota 9).

Ovest: partendo dal litorale (quota 9) segue la linea costiera fino a incontrare il confine comunale tra Palmas Suergiu e Portoscuso (località Bruncu Teula).

IMMAGINE PERIMETRO CONSORZIALE


 

 


Area Riservata all'amministrazione
Inserisci qui User 

Inserisci qui la Password



Area Riservata agli utenti!
Inserisci qui User 

Inserisci qui la Password



Vota nel Nostro sondagggio!
Che ne pensi della nuova veste del nostro portale?
Bellissimo
Molto Curato
Carino
Mediocre



Previsioni meteo

Le aziende

Info Spazio


Previsioni meteo



_ © copyright www.consorziobassosulcis.it 2004-2009